Rischiatutto – Rai Tre

Rischiatutto è la storia della televisione; è la restituzione al pubblico televisivo di uno degli “oggetti” più cari e divertenti della memoria collettiva.

E’ il gioco più semplice del mondo: una domanda e tre concorrenti. Il primo che risponde esattamente vince.

E’ un format, come si dice oggi, talmente semplice da essere imbattibile da qualunque succedaneo e talmente presente nel ricordo dei telespettatori italiani da sembrare senza tempo.

E’ anche l’affermazione del principio: si vince se si sa davvero qualcosa, se si è veramente appassionati dell’argomento che si è scelto come materia al punto da potersela cavare da soli senza l’aiuto di Internet e dei motori di ricerca.

Con le passioni degli italiani in primo piano e sotto il marchio del capostipite dei quiz riprende così un cammino tra passato e contemporaneità: oltre alla “materia vivente”, alcune innovazioni del programma nel rispetto della formula originale sono la “casella web” del tabellone, che consente ai concorrenti di usare un computer connesso a internet per cercare la risposta al quesito, e il fatto che – a differenza degli anni ‘70 – Rischiatutto va ora in onda in diretta, in un gioco sul filo che coinvolge concorrenti, conduttore e ospiti per una serata nel nome del divertimento.

Rischiatutto è firmato da Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Veronica Oliva, Ludovico Peregrini con la regia di Stefano Vicario.

clients

people

related works

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando si accetta l'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi